UNA FAVOLA CINESE RACCONTA

orientamento

che un contadino aveva nel suo allevamento un magnifico stallone. Un giorno, lo stallone fugge dal recinto. I vicini sospirano: “Ah! Che disgrazia!”. Il contadino: “Chi vi dice che è una disgrazia?”. Infatti, qualche giorno dopo, lo stallone ritorna alla fattoria, seguito da quattro splendide giumenta selvagge. I vicini allora sospirano: “Ah! Che fortuna!”. E il contadino: “E chi vi dice che è una fortuna?”. Il figlio maggiore, un giorno, si rompe la gamba mentre cerca di montare la più bella delle giumente. I vicini allora:”Ah! Che disgrazia!”. E il contadino: “E chi vi dice che è una disgrazia?”. Qualche tempo dopo, l’imperatore dichiarò la guerra e inviò i suoi luogotenenti a reclutare soldati per tutto il paese …
Morale della favola: TUTTO CIO’ CHE SUCCEDE E’ AMBIVALENTE.